venerdì 5 ottobre 2018

I funghi psichedelici potrebbero essere usati come medicinali (e non è solo la tua immaginazione)

I ricercatori della Johns Hopkins University hanno richiesto che la psilocibina, il composto attivo dei funghi allucinogeni, sia riclassificata per uso medico, aprendo potenzialmente la strada al farmaco psichedelico per trattare  la depressione e l'ansia e aiutare le persone a smettere di fumare.
Il suggerimento di riclassificare la psilocibina da un farmaco Schedule I, senza alcun beneficio medico noto, ad un farmaco Schedule IV, che è simile a sonniferi da prescrizione, faceva parte di una revisione per valutare la sicurezza e l'abuso di psilocibina somministrata da un medico.
Tuttavia, prima che la Food and Drug Administration possa presentare una petizione per riclassificare il farmaco deve cancellare studi e prove approfonditi, e questo può richiedere più di cinque anni, hanno scritto i ricercatori.






L'analisi è stata pubblicata nel numero di ottobre di Neuropharmacology, una rivista medica incentrata sulle neuroscienze.
Lo studio arriva quando molti americani spostano la loro attenzione verso l'uso di alcune droghe illegali. La diffusa legalizzazione della marijuana ha contribuito a demistificare l'uso di droghe, e molte persone ora riconoscono i benefici medicinali per chi soffre di ansia, artrite e altri disturbi fisici.
Gli psichedelici, come l'LSD e la psilocibina, sono illegali e non approvati per uso medico o ricreativo, ma negli ultimi anni scienziati e consumatori hanno iniziato a riconsiderare il loro uso per combattere la depressione e l'ansia.
"Stiamo assistendo a un cambiamento demografico, in particolare tra le donne", ha detto Matthew Johnson, professore associato di psichiatria e scienze comportamentali presso Johns Hopkins e uno degli autori dello studio. Tra le ricerche che ha condotto, ha affermato, "abbiamo avuto più donne nei nostri studi".






Microdosaggio, o l'uso di sostanze psichedeliche in piccole dosi gestite, è diventato un modo popolare per cercare di aumentare la produttività e il pensiero creativo, in particolare tra i tecnocrati nella Silicon Valley. È anche un punto della trama nello show della CBS "The Good Fight".
Il dottor Johnson ha detto che nel 2005 si è offerto volontario per lavorare nella tenda del "brutto viaggio" a Burning Man, il festival nel deserto del Nevada noto per l'uso dilagante di droga.
Per decenni, tuttavia, i ricercatori hanno evitato lo studio delle sostanze psichedeliche. "Negli anni '60 erano all'avanguardia nella ricerca sulle neuroscienze e capivano come funzionava il cervello", ha detto il dottor Johnson. "Ma poi è uscita dal laboratorio."
La ricerca si fermò, in parte, perché l'uso di droghe che alterano la mente come l'LSD e i funghi divennero un segno distintivo della controcultura hippie.






I ricercatori che hanno condotto il nuovo studio hanno incluso Roland R. Griffiths, un professore nei dipartimenti di psichiatria e neuroscienze della Johns Hopkins University School of Medicine, che è uno dei più importanti ricercatori sugli effetti comportamentali e soggettivi dei farmaci che alterano l'umore. I ricercatori hanno esaminato i dati risalenti agli anni '40.
Il dottor Johnson ha detto che  F.D.A. aveva approvato un certo numero di esperimenti sulla psilocibina. Se il suo uso è approvato per i pazienti, ha detto: "questa è una nuova era in medicina".
Ha aggiunto, "I dati suggeriscono che le sostanze psichedeliche sono potenti agenti comportamentali". Negli studi legali, ha detto, ai partecipanti viene somministrata una capsula con psilocibina sintetica. (Non vengono somministrati funghi da mangiare, che è il modo in cui il farmaco viene ingerito più spesso).
Ha avvertito, tuttavia, che la psilocibina non è una panacea per tutti. Nella loro analisi, i ricercatori hanno richiesto controlli rigorosi sul suo utilizzo. Esistono anche aree di rischio per i pazienti con disturbi psicotici e per coloro che assumono alte dosi della droga.

Fomte: The New York Times

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto l'articolo, lascia un commento

Cucina vegana e metodo Kousmine

Cucina vegana e metodo Kousmine
Cibo sano, naturale e gustoso. Con tante ricette!

Esci di testa... entra nel cuore

Esci di testa... entra nel cuore
Prendi la via del Risveglio e realizza te stesso

Dimagrisci con la Psicoalimentazione

Dimagrisci con la Psicoalimentazione
Un percorso in 7 passi per ritrovare l'equilibrio perduto

Donne sOle - Il libro

Donne sOle - Il libro
Per ritrovare se stesse ed affermare la propria presenza nel mondo