mercoledì 25 aprile 2018

Proprietà dei semi di chia... e una dolce ricetta

I semi di Chia sono un superalimento che ha trovato molti consensi negli ultimi anni. Il termine "chia" deriva dalla parola azteca "chian", che significa olio: sono infatti ricchi di acidi grassi, soprattutto  omega-3 nella forma vegetale acido alfa linolenico (ALA).
Il loro successo si deve alle loro proprietà:
  • Sono ricchissimi di calcio, potassio, magnesio. Hanno anche alte quantità di ferro e di manganese;
  • Sono ricchi di proteine ​​- quindi sono un'utile fonte di proteine ​​vegetali e forniscono un'ottima gamma di aminoacidi, in particolare per le diete vegetariane e vegane;
  • Hanno alti livelli di antiossidanti e fitonutrienti. Infatti contengono il 30% in più di antiossidanti rispetto ai mirtilli. Gli antiossidanti, come sappiamo, combattono la produzione di radicali liberi, che possono danneggiare le molecole delle cellule e contribuire all'invecchiamento e a varie malattie, come il cancro;
  • Hanno proprietà anti-infiammatorie, che ripristinano l'idratazione della pelle, ne riducono il rossore e prevengono l'acne;
  • Contribuiscono alla riduzione della pressione sanguigna;
  • Essendo ricchi di fibre alimentari, i semi di chia sono benefici per la regolarità intestinale. Inoltre l'alto contenuto di fibre aiuta anche le persone a sentirsi più sazie, perché assorbono una notevole quantità d'acqua e si espandono immediatamente nello stomaco quando vengono mangiati. Per questo sono utili nelle diete dimagranti. Alcune ricerche hanno suggerito che i semi di chia possono essere utili per i pazienti sovrappeso e obesi con diabete di tipo 2.
Per quest'ultimo punto, chi ha problemi di deglutizione deve fare attenzione e come consumarli. Questo è ciò che afferma la dott.ssa Rebecca Rawl, MD, MPH, del Carolinas Medical Center in un articolo pubblicato sul sul sito dell'American College of Gastroenterology: infatti, dal momento che i semi di Chia hanno la capacità di assorbire fino a 27 volte del loro peso in acqua, i pazienti con una storia di disfagia o stenosi esofagee noti devono sapere che vanno consumati solo quando hanno avuto la capacità di espandersi completamente nel liquido prima dell'ingestione. Tuttavia, se usati correttamente, i semi di Chia sono sicuri; basta miscelarli con quantità sufficienti di liquido per consentire loro di espandersi prima del consumo.

Adesso vi suggerisco una dolce ricetta a bese di semi di Chia, tratta dal blog Le ricette della Psicoalimentazione: il budino alle fragole e semi di Chia
Ingredienti per 2 persone
2 cucchiai di semi di chia
200 ml di latte di avena
1 cucchiaio di cacao crudo in polvere
2 cucchiai di sciroppo d'acero (opzionale)
200 gr. di fragole
100 gr di mirtilli
1 banana ben matura.

Versare il latte in una tazza, mettervi dentro i semi di chia e lasciarli così per circa 4 ore, durante le quali i semi svilupperanno il gel che renderà la preparazione simile ad un budino. Trascorso questo tempo mettere il gel ottenuto nel bicchiere del frullatore ad immersione (minipimer)  insieme alle fragole, il cacao, lo sciroppo d'acero, la banana a pezzetti e frullare. Inserire il composto così ottenuto nelle coppette e aggiungervi sopra i mirtilli freschi. Lasciate riposare in frigorifero per almeno 1 ora, ancora meglio per 3-4 ore, prima di consumarlo.

E a voi come piace consumare i semi di Chia? Avete qualche ricetta da suggerire? 🍨

http://www.tecnichenuove.com/libri/cucina-vegana-e-metodo-kousmine.html?acc=6512bd43d9caa6e02c990b0a82652dca


2 commenti:

  1. Si possono usare nella crema Budwig?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente, come seme oleoso (dose 2 cucchiaini). Meglio metterli prima in ammollo, oppure macinarli al momento.

      Elimina

Se ti è piaciuto l'articolo, lascia un commento

Cucina vegana e metodo Kousmine

Cucina vegana e metodo Kousmine
Cibo sano, naturale e gustoso. Con tante ricette!

Esci di testa... entra nel cuore

Esci di testa... entra nel cuore
Prendi la via del Risveglio e realizza te stesso

Dimagrisci con la Psicoalimentazione

Dimagrisci con la Psicoalimentazione
Un percorso in 7 passi per ritrovare l'equilibrio perduto

Donne sOle - Il libro

Donne sOle - Il libro
Per ritrovare se stesse ed affermare la propria presenza nel mondo