mercoledì 22 gennaio 2014

Vuoi un po' di plastica da masticare? Gli ingredienti del chewing gum

Ho appena comprato delle gomme da masticare. Non certo perché sia intenzionata a masticarle, ma per leggere ed analizzare cosa c'è dentro. Considerato che tantissime persone le usano, credo che sia utile per tutti sapere cosa si introduce nella propria bocca.
Ecco qui qualcuno degli ingredienti presenti.

Sorbitolo
Dolcificante prodotto indistrialmente che può provocare, in soggetti predisposti, un aggravamento dei sintomi dell'intestino irritabile, con comparsa di gonfiori e crampi addominali.

Maltitolo
Anch'esso è uno zucchero, che può creare problematiche gastriche (e non è adatto per chi ha il diabete).

Aspartame
Quando viene ingerito aspartame, che è un dolcificante di sintesi, nel corpo si formano acido aspartico, fenilalanina e metanolo, il quale può far scatenare, nei soggetti predisposti,  emicranie e reazioni allergiche.
Secondo alcune ricerche, l'aspartame è un elemento cancerogeno ed il suo consumo secondo alcuni studi è correlato anche con l'Alzheimer. Consideriamo poi il fatto che anche gli zuccheri "finti" contribuiscono all'aumento del peso corporeo.

Gomma base
Viene preparata artificialmente ed è un mix di plastificanti, resina, elastomeri. Tanti ingredienti arrivati direttamente.... dal petrolio!
Ho approfondito le ricerche e, in un decreto del Ministero della Salute, ho trovato il "Regolamento recante aggiornamento del decreto ministeriale 5 aprile 1988, n. 151 concernente la disciplina della «gomma base» utilizzata per la produzione della gomma da masticare" 
Ecco qui cosa troviamo: 
Terpolimero acetato di vinile-alcool vinilico-versatato di vinile. Descrizione: Copolimero termoplastico inodore, insapore e incolore. Descrizione chimica: Prodotto ottenuto per copolimerizzazione di vinile acetato e vinile versatato seguita da parziale idrolisi (CH 2-CH-COOCH3 )m (CH2 -CH-COOCCH3 R1 R2 )n (CH2 -CHOH)p . Peso molecolare: Superiore a 10000 u.m.a. (Mw). Requisiti di purezza: Piombo: 3 ppm; Arsenico: 3 ppm; Mercurio: 0,5 ppm; Cadmio: 1 ppm; Sostanze volatili: max 1% (4 h a 105 C°); Ceneri: max 0,1% (a 450 C°)

E poi, aromi, conservanti, coloranti..... Tra i conservanti troviamo E 320, alias BHA Idrossianisolo butilato, il quale è proibito in uno o più paesi extraeuropei, in quanto molto nocivo per la salute.

Bene.... vogliamo continuare a masticare queste cose? O sarà l'ora di smettere?
Se lo facciamo per l'alito... intanto chiediamoci perché l'alito non è poi così fresco! Non è che per caso stiamo mangiando alimenti che causano problemi digestivi? Oppure abbiamo una qualche problematica da approfondire a livello del fegato o dello stomaco? In ogni caso la gomma da masticare potrebbe addirittura peggiorare i sintomi! Nell'attesa di capire che cosa c'è che non va nel nostro apparato gastro-intestinale o di cambiare abitudini alimentari, potremmo aiutarci con rimedi naturali, tipo foglie di menta, ma anche tisane a base di finocchio e anice.
Se invece mastichiamo per attenuare lo stress... che ne dite di trovare altre soluzioni, tipo movimento all'aria aperta, sport in generale, meditazione o altre tecniche più salutari?


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento :-)

Cucina vegana e metodo Kousmine

Cucina vegana e metodo Kousmine
Cibo sano, naturale e gustoso. Con tante ricette!

Esci di testa... entra nel cuore

Esci di testa... entra nel cuore
Prendi la via del Risveglio e realizza te stesso

Dimagrisci con la Psicoalimentazione

Dimagrisci con la Psicoalimentazione
Un percorso in 7 passi per ritrovare l'equilibrio perduto

Donne sOle - Il libro

Donne sOle - Il libro
Per ritrovare se stesse ed affermare la propria presenza nel mondo